Articolo taggato “chiesa”

Reverend 2A volte mi chiedo cosa direbbe Gesù, se si reincarnasse sulla terra, di questo curato al femminile che in poco tempo ha fatto raddoppiare le presenza alla funzione domenicale nella Chiesa di Catherham, nel Surrey (GB).

Si tratta di una persona speciale, sicuramente dotata di una grande vocazione e con un fascino spirituale di notevole attrazione.

Era una manager apicale del Servizio Sanitario Nazionale Britannico ed ha subito un declassamento salariale notevole, accettando l’incarico di curato, ma si è dichiarata felice ai massimi livelli.

Si chiama Stephanie Naradajah, ha 29 anni ed è felicemente sposata con un consulente di azienda. Legge la Bibbia in maniera incantevole ed è laureata in Teologia.

Spero di non urtare la sensibilità di nessuno se a volte penso, che se Gesù ritornasse sulla terra,  assumerebbe le fattezze umane femminili.

Anche per dimostrare che si può essere donna e spendere la propria vita al servizio della Fede, esercitando il proprio fascino in senso spirituale (come d’altronde credo che facciano tante suore e tante laiche impegnate nei servizi parrocchiali anche in Italia).

Per saperne di più:

http://www.dailymail.co.uk/news/article-1390384/emailArticle.html

ps la didascalia della vignetta, per chi non avesse tempo e voglia di tradurre, la moglie  dice al marito: “Non mi eri mai sembrato così entusiasta come oggi all’idea di invitare il nostro parroco a prendere il thè in casa nostra!”

Tag:, , , , , , , , ,

Comments 2 Commenti »

moms romeroFra poco ricorrerà il 31.mo anniversario della morte di Mons. Oscar Arnulfo Romero, assassinato mentre celebrava la Santa Messa nella sua Cattedrale di El Salvador.

Non voglio entrare nelle questioni politiche (che seguirono all’efferato omicidio) e neanche a quelle religiose.

Qui mi interessa evidenziare il coraggio e la coerenza di un uomo capace di morire per ciò in cui egli crede.

Di fronte agli eccidi del popolo innocente, di fronte ai desaparecidos, di fronte alle azioni cruente di gruppi armati che agivano per il potere, Mons. Romero, armato solo del suo bastone di pastore della Chiesa gridò a quegli uomini di smetterla di uccidere, di cessare ogni violenza, di deporre le armi. Prima li supplicò, poi glielo ordinò in nome di Dio.

Lo uccisero sull’altare, come un agnello sacrificale.

Non m’importa sapere di più. Cercare  giustificazioni alla violenza è contro il credo di ogni pacifista, di qualunque estrazione, laica o  religiosa, cristiana o hinduista, cattolica o buddhista poco importa.

Mons. Romero poteva starsene tranquillo, nell’ignavia in cui stazionano tanti “Don Abbondio” di ogni luogo e di ogni tempo.

E invece no! Pur sapendo che sfidava la morte, puntò il dito accusatore contro gli empi!

Attenzione però: non pensiamo che il coraggio di ribellarsi contro il male spetti solo agli uomini di Chiesa.

Lottare contro il male è un dovere di tutti noi: nel piccolo come nel grande.

Tag:, , , , , , , ,

Comments 12 Commenti »

ceneriChe ci piaccia o no, siamo di passaggio su questa terra, ed il nostro destino, volenti o nolenti, è quello di ricongiungerci, un domani lontano, alla Madre Terra che ci ha generati.

Oggi per molte Chiese Cristiane ricorre il giorno delle Ceneri. Al di là del proprio credo religioso io penso che l’occasione possa essere proficua   per fare una riflessione sulla caducità della vita.

Ciascuno di noi, in base alle proprie convinzioni religiose e/o filosofiche può rivolgere il proprio pensiero alla Fonte della Vita: Il Cosmo, la Madre Terra, la Madre Biologica, il Destino, Il Caso, Il Kaos, la Roulette Cromosica, la Combine Biologica e chi più ne ha, più ne metta.

Io rivolgo il mio grazie al Dio in cui credo.

Chiunque ci abbia creato, ci ha fatto un regalo. Bello o brutto che sia, questo dipende dai punti di vista e dalle alterne fortune della vita.

Per me costituisce un regalo da apprezzare e da valorizzare ogni giorno.

Ci sono tanti  modi per dire grazie al Creatore: uno  è sicuramente quello di chiederci perchè siamo sulla terra e se in cambio di questo regalo sia nostro dovere fare a nostra volta qualcosa per sdebitarci.

Un altro modo è quello di salvaguardare il mondo che ci è stato dato in prestito, con le sue bellezze naturali e le sue risorse (che andrebbero equamente distribuite tra tutti gli abitanti della terra; e non è un discorso politico, ma cristiano; nel senso che la redistribuzione è su base volontaria, perchè così sarà ancora più apprezzabile agli del nostro Padre).

Un altro modo è quello di ricordarci di santificare le feste , di ricordarci dei nostri genitori e dei fratelli che vivono nel bisogno (ognuno in base alle proprie possibilità, ovviamente; e sempre con spirito di liberalità).

Nel giorno delle Ceneri non si mangia carne ed è prevista una forma di  digiuno che varia a seconda delle condizioni personali (ne sono esonerati i bambini, gli anziani e gli ammalati).

Le Ceneri segnano l’inizio della Quaresima: un periodo speciale che può tornare utile per approfondire i temi spirituali della vita.

Ricordando  sempre e comunque che siamo polvere e in polvere ritorneremo.

“Memento homo, quia pulvis es et in pulverem reverteris”

Tag:, , , , , , ,

Comments 4 Commenti »

vangeloc.demonioE’ una notizia di due ore fa. Un uomo con una maschera da diavolo ha dato fuoco ad una copia del Corano (il Libro Sacro dell’Islam) poi ha tentato di spegnerlo orinandoci sopra.

Le immagini sono state prima diffuse  in diretta su Internet poi su alcuni siti di video sharing.

Io sono cristiano ma rispetto tutte le fedi religiose. Bruciare un Libro Sacro di qualunque religione è un errore. Anche se venisse fatto nel segreto di una soffitta.

Ma qui è  da non sottovalutare il fatto che l’episodio dissacrante è stato pubblicato on line.

Chi lo ha fatto o è un pazzo oppure è un essere posseduto dal demonio.

Tutte le religioni e gli uomini laici di buona volontà dovrebbero unirsi (anzichè farsi la guerra) e lottare seriamente contro i nemici della fede; fare un fronte comune contro il demonio che vuole egemonizzare le coscienze in questo secolo di superficialità e materialismo; in questa società occidentale dove stiamo crescendo i nostri giovani senza Dio o nell’indifferenza verso Dio (che forse è anche peggio).

La gioventù dell’occidente è sola davanti alla TV, davanti al computer, con un telefonino ed altri apparati elettronici a disposizione che possono diventare armi di offesa psicologica e corruzione morale.

Li abbiamo cresciuti nella convinzione che nella vita ciò che conta è apparire, possedere, godere. Nient’altro.

Bisogna lottare e opporci al male. La pace non è nel silenzio dell’anima (a meno che non si viva da eremiti).

La pace si conquista anche in opposizione al male.

E’ pur vero che la pace passa attraverso l’indifferenza verso il potere e il danaro; ma quando chi persegue il potere e il danaro (oppure la notorietà a tutti i costi, come il pazzo con la maschera da diavolo; come le escorts dal letto facile; come i bulli di you tube; come i falsi eroi del circuito TV) mette a tacere gli uomini di pace, gli uomini di pace devono reagire contro il male.

Per saperne di più

http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE6940FD20101005

Tag:, , , , , , , , , , , ,

Comments 10 Commenti »

Cristo piangeDi solito sono le statue della Madre a lacrimare sangue. E’ successo anche a Civitavecchia.

Ma  nella provincia di Tucuman, nel nord-est dell’ Argentina, è stata una statua del Cristo a lacrimare sangue. 

Naturalmente la cautela è d’obbligo in questi casi, anche perchè  il fenomeno, vero o presunto che sia, provoca grandi movimenti di folla e scene di entusiamo che possono nuocere alla credibilità delle istituzioni religiose.

Ecco perchè la Chiesa, di fronte a questi casi, assume da subito un atteggiamento di diffidente cautela.

A Civitavecchia, molti lo ricorderanno, dopo una prima bocciatura fu il Vescovo Grillo a verificare l’autenticità del fenomeno e, successivamente, lo stesso pontefice Giovanni Paolo II, ne consacrò la veridicità,  che alcune testimonianze postume confermarono dopo la sua morte.

Per saperne di più:

Pilgrims besiege church to see ‘blood’ run from image of Christ

By Simon Caldwell

 

Thousands of pilgrims have overwhelmed a small church in Argentina after blood was said to be oozing down the face of an image of Jesus Christ.

A red substance was photographed running from the forehead of Jesus and down his cheek in a church depiction of the Last Supper.

Local priest Father Jorge Gandur said the ‘ooze comes from one of the wounds on  the left side of the forehead of Christ produced by the crown of thorns’.

Tag:, , , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »

(continua…)

Tag:, , , , ,

Comments Nessun commento »

 

(continua…)

Tag:, , , , , , ,

Comments 1 Commento »

 

 Con la suggestione delle sue parole, una centenaria  racconta i suoi ricordi, trasportando suo nipote negli anni immediatamente seguenti la rivoluzione francese del 1789.

(continua…)

Tag:, , , , , , , , ,

Comments Nessun commento »